Instagram_Shopping_FB

 

"Guarda, tocca, acquista”. Il claim di Shopping, la feature di Instagram che permette di trasformare profili, post e storie in delle vetrine tramite le quali acquistare i prodotti dei propri brand preferiti, è estremamente pratico ed efficace.

Attiva in Italia da Marzo 2018, la funzionalità punta a semplificare l’esperienza d’acquisto degli utenti Instagram (che a Giugno di quest’anno hanno raggiunto quota un miliardo) e rappresenta una potenziale miniera d’oro per le aziende che riusciranno a sfruttarla.

In questo articolo scopriremo le caratteristiche di Instagram Shopping e cercheremo di capire come si inserisce all’interno di una strategia digitale multicanale.

 

Instagram_shopping

 

Un social sempre più al servizio dei brand

Grazie a Instagram Shopping, da qualche mese gli utenti del social possono navigare il feed e acquistare allo stesso tempo. I rivenditori, infatti, possono taggare fino a cinque prodotti nelle loro immagini (venti nei carosello), che diventano “shoppable“, e sfruttare la sezione “Acquista” del proprio profilo come se fosse una vetrina.

Gli utenti potranno vedere gli oggetti in vendita con un tap, che mostrerà loro descrizione e prezzo e il bottone “Shop Now“. Da qui il customer journey prosegue sul sito web dell’azienda, che diventa parte integrante dell’esperienza dell’utente e deve essere in grado di guidarlo, in maniera chiara e semplice, a concludere l’acquisto.

In un precedente articolo dedicato ai social media nel B2B dicevamo "Storie. Storie ovunque!" tant'è vero Instagram ha recentemente esteso lo Shopping anche nelle Stories, permettendo ai profili business di taggare i propri prodotti anche all'interno del nuovo formato verticale che sta letteralmente spopolando.

Insomma, tra post, vetrine e Stories le possibilità di fare shopping su Instagram non mancano. Ma le aziende sono pronte ad accogliere queste opportunità senza dimenticare le regole di una corretta strategia?

 

shopping_main.6bd49242f3e199ada97b83907cfaf0bc-768x558

 

Instagram Shopping e strategia digitale: cosa tenere a mente

Shopping e identificazione con un brand hanno metodi e modalità di promozione completamente differenti (ne abbiamo parlato in un articolo dedicato al ROI dei social media) eppure, quando le aziende scelgono i social media su cui comunicare, questo principio svanisce e gli obiettivi di marketing e vendita si sovrappongono non producendo buoni risultati.

Per questo motivo occorre pianificare una strategia che possa prima di tutto coinvolgere e incuriosire la community che ruota intorno al brand, facendo leva su contenuti in grado di attrarre gli utenti giusti tramite lo strumento più adeguato (altri social network ma anche newsletter, blog e sito web aziendale) e lungo tutto il buyer's journey.

In questo scenario, fedele alla filosofia dell’Inbound Marketing, Instagram Shopping non è che uno degli strumenti che compongono l’ecosistema digitale dell’azienda e che concorrono a trasformare un semplice visitatore in un cliente soddisfatto.

Implementare una strategia di costruzione di una community è una sfida che richiede un alto investimento da parte dell’azienda ma che di contro permette di veicolare i valori e la cultura del brand. Sfruttando tutti i canali web che sono in grado di supportare questo tipo di strategia sarà più semplice ottenere risultati in termini di lead generation e di relative vendite.

 CONTATTA UNO DEI NOSTRI ESPERTI

Di Alessio Scalia | August 1st , 2018 | Digital Marketing, social media

L'autore: Alessio Scalia

Alessio Scalia
Content Editor

Latest